Zerocalcare – Strappare Lungo i Bordi

Forse spezzerò il cuoricino di qualcuno, ma ho una brutta notizia per quei quattro gatti che mi seguono: “Strappare Lungo i Bordi” di Zerocalcare mi è piaciuto molto. È un’opera tutto sommato introspettiva e il buon Michele Rech ha sempre avuto il coraggio di mettersi a nudo e di raccontarsi senza prendersi troppo sul serio, fin dai suoi esordi.

Queste poche righe hanno il solo scopo di dare un mio inutilissimo punto di vista: non tutto ciò che è “mainstream” è necessariamente una merda, come possono esserci delle nicchie da voltastomaco, benché spacciate come opere geniali e incomprese.

Un esempio è proprio questo blog: mi auguro di cuore che questa porcata non abbia nessun tipo di visibilità ulteriore. E non è falsa modestia, è semplicemente mancanza di tempo e di voglia.

Togliete il “Mi Piace” e segnalatelo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...